MAGAZINE N°08 - SETTEMBRE 2009

Siniscalco Arte inaugura la nuova stagione espositiva con la mostra collettiva Cinque Vie per il Cielo. Cinque artisti, Adalberto Borioli, Mario Giavino, Paolo Guidotti, Walter Valentini e Renato Volpini, porteranno in galleria le loro interpretazioni del cielo, dell'azzurro, dell'arte intesa come leggerezza e come gioco delicato. Saranno in mostra pastelli, incisioni, tecniche miste, insieme a piccole sculture metalliche che creeranno un'insolita, e si spera piacevole, aerea coralità.
Vi aspetto,
Pasquale Siniscalco.



Siniscalco Arte starts the new season introducing the collective show “Cinque Vie per il Cielo”. Five artists, Adalberto Borioli, Mario Giavino, Paolo Guidotti, Walter Valentini e Renato Volpini, will present their personal views about sky, blue and art lightness. Etchings, pastels, mixed techinques will be put on show, togheter with small metal structures, creating an unusual, air-like chorality.
Waiting for you in the gallery,
Pasquale Siniscalco.



Mercoledì 7 Ottobre Siniscalco Arte inaugura la mostra "Cinque Vie per il Cielo".
Cinque artisti, Adalberto Borioli, Mario Giavino, Paolo Guidotti, Walter Valentini e Renato Volpini, caratterizzati da percorsi e storie diverse, ma legati da un comune gusto per la levità nel loro fare arte, presenteranno una selezione di carte, collages, incisioni, piccole sculture. Il leit motiv sarà il cielo, vissuto come colore (l'azzurro), come dimora astrale, come metafora di leggerezza e di fantasia.

Vernissage, Mercoledì 7 Ottobre, ore 18.30



Il cielo di Adalberto Borioli è nel delicato azzurro dei pastelli (polvere di luce, secondo le sue stesse parole), che si materializzano sulle sue carte in un processo di sovrapposizione successiva, realizzando per gli occhi, nel dinamico equilibrio finale, quasi una partitura di quella musica a lui così cara.
Mario Giavino incontra invece il cielo nei suoi collages di memoria dadaista, che disegnano arcane geometrie celesti, oppure nel lieve azzurro di alcuni suoi tratti, o nel blu intenso sconfinante nel nero di certe sue (rare) fughe dai colori terragni che così fortemente contraddistinguono la sua opera.
Al cielo si levano e dal cielo pendono i mobiles di Paolo Guidotti, prodotti poco noti di un ingegno che lo ha reso una figura storica dell’illustrazione italiana, animati da lievi silhouettes ritagliate a mano, quasi cartamodelli di lamina metallica, ed equilibrati da contrappesi ricavati da materiali di riporto.
Nel cielo è di casa Walter Valentini, che materializza le sue rotte spaziali con l’indiscussa maestria nella calcografia e nell’incisione: mappe astrali, orbite planetarie, corpi stellari si inseguono nelle sue carte sostanziose, tra il solco e il rilievo, la sovrapposizione ed il segno, l’oro e il nero.
Renato Volpini si muove, tra gioco ed eleganza, nel cielo della sua fantasia e dell’incessante ricerca di nuove forme, idee, materiali, che lo hanno reso insieme protagonista (troppo nascosto), sodale e testimone degli ultimi cinquant’anni di arte contemporanea.
Cinque vie per il cielo, cinque espressioni della sostenibile leggerezza dell’arte che questa galleria ha il piacere di proporre all'attenzione dei propri amici e collezionisti.

A destra:
Adalberto Borioli
Polvere di Luce, 2006.
Pastello su carta.

pic editoriale

Mario Giavino
Senza Titolo , 2009.
Tecnica mista su carta

pic editoriale

Walter Valentini
Alchita, 2007.
Acquaforte e foglia d'oro.

pic editoriale

Renato Volpini
Senza Titolo , 1989.
Tecnica mista su carta.

pic editoriale

Paolo Guidotti
Senza Titolo , 2006.
Struttura metallica a composizione variabile

pic editoriale